domenica 30 maggio 2010

Skype abilita le chiamate 3G ... ma non gratis!

Finalmente, dopo mesi di attesa, Skype ha pubblicato l'aggiornamento della sua app per iPhone che permette di effettuare e ricevere chiamate anche sulla rete 3G (finora Skype era abilitato solo per chiamate su WiFi).

Ma salta subito all'occhio un piccolo "ma", visibile nelle note di aggiornamento: le chiamate Skype su Skype in 3G sono gratis almeno fino alla fine di agosto 2010; in seguito è prevista una tariffa mensile davvero economica (soggetta ai costi del tuo operatore per la trasmissione dati).

Ma come mai? Le chiamate Skype verso Skype sono sempre state gratuite! Come si spiega questa mossa? Al contrario delle cospirazioni ipotizzate da altri blog informatici (p.es. una dolce pressione di Apple e AT&T su Skype per incassare soldi insieme), ho un'altra teoria in merito.

Tra breve sarà rilasciato iPhone OS 4, che permetterà di avere delle app in background, tra cui proprio le app VoIP. Questo, in combinazione con Skype, permetterebbe a tutti, ma proprio tutti, di effettuare e ricevere chiamate gratuitamente da subito. Si corre il forte rischio che da un giorno all'altro, milioni e milioni di persone smetterebbero di effettuare costose chiamate con la rete mobile convenzionale, utilizzando invece Skype. I server di Skype potrebbero ritrovarsi sovraccaricati da questo picco improvviso di chiamate. Skype, per essere sicura di riuscire ad ampliare l'infrastruttura senza doversi assumere tutti i costi, ha pensato di introdurre una "tariffa mensile davvero economica" che, moltiplicata per milioni di utenti, contribuirebbe ai costi di ampliamento dei server. Direi che ha senso: nessuno fa niente gratuitamente, nemmeno Skype.

Esistono comunque dei servizi alternativi che permettono di effettuare chiamate su 3G senza alcun canone mensile.

Staremo a vedere: da come Skype ha formulato la frase, potrebbe anche darsi che mettano solo le mani avanti, ma che se poi l'afflusso fosse meno forte del previsto, non introdurrebbero mai la tassa, per evitare il fuggi fuggi di clienti. Apriamo le scommesse?

3 commenti:

  1. Come hai detto tu nessuno fa qualcosa a gratis, ed allora secondo te, le principali aziende di telecomunicazioni, perché dovrebbero far utilizzare la loro rete mobile a Skype gratuitamente? (è costata miliardi, e costa millioni in manutenzione).
    Di sicuro le cose cambieranno, sempre più si passerà a degli abbonamenti Flat (tutto compreso) ma gratis non sarà mai possibile.

    RispondiElimina
  2. Infatti, sono d'accordo, le aziende di telecomunicazioni non faranno utilizzare la loro rete mobile a Skype (o meglio, agli utenti di Skype) gratuitamente, ed è giusto così: prendiamo Swisscom come esempio. Certo, si può chiamare gratis con Skype su 3G, ma cosa succede se si raggiunge il limite di MB mensili del proprio abbonamento? Esatto, si paga! E anche i data flat non sono mai realmente "flat", ma hanno un limite. Da noi in Europa questi limiti sono chiaramente definiti e ben comprensibili. Saranno gli americani a doversi adattare: gli utenti AT&T faranno una gran fatica a capire che la loro flat alla fine non è proprio flat del tutto, o "flat con l'asterisco" :-)

    RispondiElimina
  3. Secondo me è solo per mettere le mani avanti, ma anche il tuo ragionamento sta decisamente in piedi ;) in ogni caso è sicuramente una cosa positiva, pagare poco è comunque meglio che pagare tanto :D
    bisognerà vedere quanto traffico "sprecano" le chiamate, io di recente ho fatto downgrade da 1GB a 250MB mensili, in teoria per un po' dovrebbe bastare, se iniziassi ad usare solo skype forse no :P

    RispondiElimina